Home»FOOD»CROSTATA DI PANNA COTTA AL TÉ MATCHA

CROSTATA DI PANNA COTTA AL TÉ MATCHA




CROSTATA DI PANNA COTTA AL TÉ MATCHA

Avevo 11 anni la prima volta che lo vidi.

Arrivò in motorino insieme a mio cugino, che aveva invitato me e la mia famiglia a pranzo.

Di mio cugino non ricordo nulla. Di lui, ogni suo movimento, quasi lo stessi vedendo ora.

Parcheggiò vicino ad una aiuola piena di fiori colorati a destra del cortile. Scese dal motorino, si tolse il casco e lo appese al manubrio.

Aveva i capelli neri e lunghetti. Li spettinò energicamente per sistemare il suo look.

Abbronzatissimo e sorridente diede una pacca a mio cugino sulla schiena, mentre si avvicinava a noi.

Mi guardò a lungo. Io ricambiai. Non ci furono presentazioni, né saluti. Non avevamo bisogno di parlare, forse, senza saperlo, eravamo già complici del nostro destino.

Senza togliergli lo sguardo mi avvicinai a mia mamma e le dissi: “io vorrei sposarmi con un ragazzo bello come lui”. Mia mamma sorrise intenerita, ignara, come me, della scelta di quel momento.

A distanza di 25 anni, con un sentimento più maturo e consapevole, triplicato dall’amore dei nostri tre figli, oggi, come quel giorno, io farei la stessa scelta.

https://www.instagram.com/still_lari/?hl=it

 

Di cosa avete bisogno (stampo tondo di 24 cm)

 

Per la frolla

300 g di farina

120 g di burro

150 g di zucchero

1 uovo intero

1 tuorlo d’uovo

la scorza grattugiata di un limone

un pizzico di sale

 

Per la panna cotta

½ litro di panna fresca

100 gr di zucchero semolato

1 dl di latte fresco intero

10 gr di colla di pesce

2 cucchiaini di tè matcha

la scorza di mezzo limone

 

OPZIONALE

sciroppo d’acero

granella di mandorle o nocciole

 

 

Come si prepara

Incominciate dalla frolla.

Su una spianatoia versate la farina formando un cerchio e fate un buco nel centro. Versateci dentro il burro tagliato a cubetti che avrete tolto dal frigo 5 minuti prima del suo utilizzo, la scorza del limone, lo zucchero e il pizzico di sale. Lavorate tutti gli ingredienti, tranne la farina, fino ad unirli. Aggiungete uno a uno le uova e incorporateli completamente al resto degli ingredienti. Incominciate ad unire piano piano la farina e lavoratela finché non verrà completamente assorbita nell’impasto. Formate quindi un pannetto rettangolare, avvolgetelo in carta trasparente e fatelo riposare in frigo per almeno mezz’ora. Trascorso questo tempo prendete la frolla e, sulla stessa spianatoia infarinata, lavoratela ancora un po’, giusto per ammorbidirla leggermente. Prendete il mattarello, infarinatelo e stendete la frolla sul piano oppure su due fogli di carta da forno. La frolla, indicativamente, dovrà avere uno spessore di 6 mm ed essere 5 cm più grande rispetto allo stampo che utilizzerete. Trasferite l’impasto sullo stampo precedentemente imburrato e fatelo aderire per bene. Quindi con il mattarello fate pressione sui bordi superiori della tortiera in modo da eliminare la pasta frolla in eccesso. Fate riposare la frolla in freezer per una ventina di minuti, per fare in modo che tenga meglio la forma durante la cottura. Toglietela quindi dal freezer e bucherellate con una forchetta il fondo, poi coprite sia il fondo che i bordi della frolla con carta da forno e sistemateci dentro dei legumi secchi. Compattateli bene all’interno dello stampo fino a riempirlo. Infornate in forno statico preriscaldato a 175oper 25 minuti circa o finché i bordi non saranno dorati. Togliete i legumi e la carta da forno e continuate la cottura per altri 5/10 minuti o finché anche la base della frolla non sarà dorata. Nel frattempo preparate la panna cotta. Mettete a bagno in acqua fredda i fogli di colla di pesce per 10 minuti. In un pentolino a parte versate il latte e fatelo scaldare a fuoco basso. Quando arriva quasi a bollore spegnete il fuoco, strizzate i fogli di gelatina e uniteli al latte. In un altro pentolino versate la panna, lo zucchero, il tè matcha e la scorza del limone. Portate a bollore a fiamma dolce, mescolando continuamente per aiutare il tè a sciogliersi completamente. Spegnete il fuoco, togliete la scorza e unite il latte. Mescolate dolcemente. Quando il guscio della frolla si sarà raffreddato, versate dentro la panna cotta. Fate riposare la torta in frigo per almeno 3 ore prima di mangiarla.

Servitela fredda accompagnata, se volete, da sciroppo d’acero e granella di nocciole o mandorle.

 

 

… EAT VOILÀ
https://www.instagram.com/still_lari/?hl=it

 

NOTE

Per aromatizzare la frolla, al posto della scorza di limone, potete utilizzare la buccia d’arancia, un pizzico di cannella oppure semi di vaniglia. Per questa torta, potete utilizzare la base di frolla che più vi piace o che siete abituati a fare, anche quella all’olio va benissimo. Con l’impasto che avanza potete fare dei biscotti e infornarli insieme al guscio, ma attenzione che la loro cottura sarà molto più breve. La panna cotta al tè matcha può essere sostituita da quella alle fragole, mirtilli, vaniglia o quella che più vi piace.it

https://www.instagram.com/still_lari/?hl=it

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUIMI SU INSTAGRAM

EAT VOILA P.IVA 01659730087 | Powered by Esedigital
Privacy Policy Cookie Policy
×