Home»FOOD»TORTA ALLA CREMA DI CIOCCOLATO

TORTA ALLA CREMA DI CIOCCOLATO




TORTA ALLA CREMA DI CIOCCOLATO

Perché alla fine, di questo è fatta la vita

 

Prendo il computer, mi siedo sul divano e apro word.

Così incomincia ogni volta la mia avventura di scrivere sul blog.

Non ho mai un’idea precisa di cosa vi racconterò, o con quale idea, parola, concetto, emozione riempirò questo foglio vuoto.

Ho sempre ammirato quelle persone che sentono il bisogno di scrivere, che accumulano fogli e diari di pensieri e storie di vita.

Ricordo al liceo che quasi tutte le mie compagne avevano un diario personale o “segreto”. A me, ne era stato regalato uno a qualche mio compleanno, ma rimase vuoto. Aveva una mini serratura con una piccola chiave e io continuavo ad aprirlo e guardarlo, ma la mia interazione con lui non ha mai superato questo limite.

Forse perché io il dono della parola scritta non ce l’ho.

Forse perché ho sempre preferito “parlare” che “scrivere”.

Forse perché ho bisogno di un contatto diretto con le persone.

Ascolto e parlo molto… scrivo poco, ma leggo tanto…

Raccontare le proprie emozioni non è di certo compito facile e condividerle con gli altri lo è ancora meno.

A me basta sapere che vi ho strappato qualche sorriso, che vi ho regalato qualche sensazione positiva, che vi ho tenuto compagnia per un instante, che vi ho fatto dimenticare per un po’ che dovevate andare dal dentista o che avevate mal di testa, che vi ho dato un attimo di serenità, o uno spunto per riflettere o pensare.

Perché alla fine, di questo è fatta la vita: di piccoli semplici gesti o momenti che ci fanno stare bene. Impariamo ad apprezzarli.

 

 

 

PER LA BASE

350 g di frollini di cacao e nocciola (tipo “Pan di stelle”)

2 uova

90 g di burro

 

PER LA CREMA

400 g di panna fresca

300 g di cioccolato al latte

200 g di cioccolato fondente

 

PER LA MERINGA ITALIANA

3 albumi

200 g di zucchero

40 ml di acqua

 

Per preparare la base della torta, triturate i biscotti con l’aiuto di un mixer e, quando saranno ridotti a polvere, versateli in un contenitore capiente.

Aggiungete le due uova e il burro fuso e mescolate fino ad amalgamare per bene i tre ingredienti.

Prendete uno stampo a cerniera tondo di 22 cm di diametro e copritelo con carta forno. Con l’aiuto di un cucchiaio, o direttamente con le dita, distribuite circa due terzi dell’impasto sulla superficie e il restante utilizzatelo per formare un bordo di circa 3.5 cm. Il bordo non deve essere perfettamente dritto visto che dopo comunque verrà coperto dalla meringa.

Mettete lo stampo in freezer per una quarantina di minuti, questo eviterà che i bordi cedano durante la cottura, e poi direttamente in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 25 minuti.

Togliete dal forno e lasciate raffreddare.

Nel frattempo preparate la crema al cioccolato, veloce e semplicissima da fare.

Mettete in un pentolino la panna con il cioccolato fondente e quello al latte tagliati a pezzetti e fate sciogliere a bagnomaria fino a formare una crema perfettamente amalgamata. Mescolate di tanto in tanto per aiutare il cioccolato a sciogliersi.

Versate quindi la crema nello stampo e lasciate raffreddare in frigo o in luogo molto fresco.

Preparate ora la meringa. Per fare questa operazione dovrete utilizzare una planetaria o chiedere aiuto, da soli è quasi impossibile. Semmai chiamatemi che arrivo al volo!

Mettete un pentolino sul fuoco con l’acqua e lo zucchero e mescolate fino a che lo zucchero si sciolga completamente.

Quando lo sciroppo incomincia a bollire, mettete i tre albumi in un contenitore e incominciate a montare a neve con l’aggiunta di un pizzico di sale.

In parallelo, immergete il termometro nel pentolino e portate lo sciroppo a 116 gradi.

Raggiunta la temperatura, spegnete il fuoco e versate lo sciroppo a filo sugli albumi che si stanno ancora montando.

Noterete che il contenitore diventerà molto caldo. Quindi continuate a sbattere fino a che la meringa non diventi tiepida.

Basta toccare in basso il contenitore e se risulta essere a temperatura ambiente, vuol dire che la meringa è pronta.

Quando la torta si sarà raffreddata completamente, potete aprire lo stampo a cerniera e procedere con la decorazione con la meringa a vostro piacere! Se volete potete fiammeggiare parzialmente la meringa con un bruciatore manuale.

 

 

… EAT VOILÀ https://www.instagram.com/still_lari/

 

 

NOTE

Sembra una torta difficile perché ha diversi passaggi, ma vi assicuro che non lo è. L’unica parte delicata è la meringa italiana, che non è nemmeno complicata se seguite bene i passaggi e, soprattutto, se usate il termometro che è di fondamentale importanza.

Se non volete proprio usarlo, potete sempre preparare una meringa semplice, ovvero sbattere a neve gli albumi con lo zucchero, ma la consistenza risulterà meno corposa.

È meglio se preparate questa torta uno o due giorni prima di essere mangiata. La meringa potete farla ad ultimo minuto se preferite, soprattutto se quella semplice, mentre è importante che la crema al cioccolato si amalgami bene alla base di biscotti. Più passano i giorni e più buona diventa.

Non spaventatevi per la qualità calorica degli ingredienti. Le porzioni da servire devono essere minuscole, è una torta molto ricca che va assaggiata in piccole proporzioni.

Se la torta vi avanza, può essere conservata in freezer perfettamente.

https://www.instagram.com/still_lari/

 

 

 

 

 

3 thoughts on “TORTA ALLA CREMA DI CIOCCOLATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUIMI SU INSTAGRAM

EAT VOILA P.IVA 01659730087 | Powered by Esedigital
×