Home»FOOD»SUA MAESTÀ LA ZUCCA

SUA MAESTÀ LA ZUCCA




SUA MAESTÀ LA ZUCCA

 

 

L’autunno è la stagione dei colori caldi, delle mele e delle pere, delle prime serate attorno al camino, delle caldarroste, del melograno, delle passeggiate in mezzo ai boschi in cerca di funghi.  Colori e sapori esplodono regalandoci tante belle emozioni. Con l’autunno arriva anche la stagione della zucca, di tante forme e colori, che con il suo sapore particolare diventa versatile protagonista della nostra tavola, offrendoci piatti sia dolci che salati.

Ecco un contorno, un primo ed un dolce… solo un piccolo assaggio… perché la sua generosità è davvero immensa.

 

 

FETTE DI ZUCCA AROMATIZZATE AL FORNO  

 

Di cosa avete bisogno ( per 8 fette )

1,5 kg di zucca (io ho utilizzato quella mantovana)

1 rametto di rosmarino

1 rametto di prezzemolo

20 g di semi di zucca

20 g di mandorle

Olio extravergine d’oliva q.b.

Qualche foglia di salvia

Sale q.b.

Pepe q.b.

 

Lavate la zucca per bene, perché dovrete cuocerla con tutta la buccia, ed eliminate i semi. Quindi affettatela fino ad ottenere 8 fette (conviene dividere la zucca a metà e poi la metà della metà e così via fino ad ottenere delle fette tutte uguali).

Ungete con un po’ d’olio una teglia da forno e disponete le fette di zucca. Spruzzate la superficie delle fette con dell’olio e rigiratele per ungerle in maniera uniforme.

Tagliate finemente la salvia, il rosmarino e il prezzemolo.

Insaporite la zucca con un pizzico di sale e un po’ di pepe, quindi aromatizzate con la salvia, il rosmarino e il prezzemolo e aggiungete infine i semi di zucca e le mandorle tagliate grossolanamente (altrimenti potete usare direttamente le mandorle a scaglie).

Mettete la zucca nel forno preriscaldato a 180° per circa 45 minuti o fino a che non sarà morbida. È buona sia calda, tiepida che a temperatura ambiente.

NOTA: se vi piace, potete insaporire la zucca anche con della paprika o altre spezie. Lo stesso vale per le erbe aromatiche.

 

 

RISOTTO DI ZUCCA E PANCETTA CROCCANTE

 

Di cosa avete bisogno

Per il brodo ( per circa 1.5 l. di brodo vegetale )

2 litri d’acqua

150 g di sedano

200 g di carote

200 g di cipolle

150 g di pomodori

Pepe nero in grani q.b.

Sale q.b

 

Lavate i gambi di sedano e i pomodori, sbucciate le carote e le cipolle e tagliate tutte le verdure grossolanamente.

Versate tutti gli ingredienti in una pentola capiente, aggiungete il pepe nero, coprite con 2 litri di acqua fredda e regolate di sale. Portate a bollore e fate cuocere per circa un’ora.

A fine cottura spegnete il fuoco e filtrate per raccogliere le verdure.

NOTA: potete fare il brodo utilizzando altri tipi di verdura o cambiando le proporzioni in base ai vostri gusti. Se non utilizzate tutto il brodo immediatamente, potete conservarlo coperto in frigorifero per circa 5 giorni, altrimenti potete congelarlo nelle forme per il ghiaccio.

 

Per il risotto: ( per 4 persone )

320 g di riso arboreo

500 g di zucca

150 g di pancetta a fette

1 cipolla di tropea

1,5 litro di brodo vegetale

Parmigiano q.b.

60 g. di vino bianco

Burro q.b.

Pepe nero q.b.

Sale q.b.

 

Tagliate la pancetta e fatela rosolare in un tegame senza aggiunta di grassi. Quando sarà dorata, toglietela dalla pentola, mettetela in un piatto, coprite e mantenete al caldo.

Sbucciate e tagliate finemente la cipolla. Pulite e tagliate la zucca a dadini piccoli.

Nella stessa pentola dove avete dorato la pancetta, aggiungete una noce di burro e versateci sopra la cipolla e la zucca tagliate. Fate rosolare per qualche minuto, mescolando di tanto in tanto.

Nel frattempo, in un’altra pentola fate tostare il riso a fuoco alto e mescolandolo continuamente in modo tale da non farlo scottare. Ci vorranno circa 2 o 3 minuti.

Sfumate quindi con il vino bianco. Appena il vino sarà completamente evaporato versate il riso nel tegame con la zucca e la cipolla.

Mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti e incominciate ad aggiungere il brodo che avevate preparato precedentemente, poco alla volta, e man mano che vedete che il riso si asciuga. Continuate ad aggiungere del brodo sempre caldo fino a raggiungere la cottura desiderata. Ci vorranno una ventina di minuti circa.

Verso fine cottura regolate di sale e pepe. Spegnete quindi il fuoco e mantecate con parmigiano e burro. Assicuratevi che il risotto sia bello morbido. Prima di servire, aggiungete un po’ di pancetta croccante su ogni piatto.

NOTA: se volete potete mantecare aggiungendo anche un po’ di gorgonzola, da un tocco che a me piace tanto.

 

 

CHEESCAKE MORBIDA ALLA ZUCCA

 

Di cosa avete bisogno

250 g di biscotti tipo Zallet

125 g di burro

250 g di zucca

60 g di acqua

200 g di zucchero

250 g di formaggio fresco tipo Philadelphia

250 g di mascarpone

200 mli di panna fresca

2 uova

2 tuorli d’uovo

3 cucchiai di succo di limone

1 cucchiaino di cannella

1 cucchiaino di zenzero

1 pizzico di sale

 

Per prima cosa preparate la base della torta. Per questo dovete frullare i biscotti fino ad ottenere un composto farinoso. Collocate quindi i biscotti sbriciolati su una ciotola e versateci sopra il burro fuso. Mescolate in modo tale da amalgamare entrambi gli ingredienti.

Imburrate una teglia o coprite la base con della carta da forno e trasferiteci sopra il composto, schiacciandolo bene con il cucchiaio in modo da farlo aderire. Non c’è bisogno di lasciare nessun bordo.

Mettete la teglia in frigo per 15 minuti e nel frattempo preparate la zucca: sbucciatela, togliete i semi e tagliatela a pezzetti. Poi fatela cuocere in una pentola con 60 gr di acqua per circa 25 minuti oppure finché non risulti molto morbida, mescolando una volta ogni tanto in modo tale che non si attacchi.

Frullate quindi lo zucchero, il formaggio fresco, il mascarpone e la zucca (priva dell’acqua di cottura). Non appena si sarà creata una crema omogenea aggiungete anche la cannella, lo zenzero, il succo di limone, il sale, le uova, i tuorli e la panna fresca, mescolando per ogni ingrediente aggiunto.

Infine versate il composto nella teglia (io ho utilizzato una teglia di 22 cm di diametro, in modo tale da avere una cheescake abbastanza alta) e infornate per 50 minuti circa a 190o.

Una volta pronta, mettete in frigorifero per almeno 3 ore prima di mangiarla. Fatta il giorno prima è ancora più buona!

NOTA: questa cheescake è ottima mangiata da sola, ma se volete arricchirla ulteriormente versateci sopra del semplice cioccolato fondente fuso (potete fonderlo al microonde, a bassa temperatura interrompendo la cottura per due o tre volte a distanza di una trentina di secondi e mescolando ogni volta).

 

…EAT VOILÀ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUIMI SU INSTAGRAM

EAT VOILA P.IVA 01659730087 | Powered by Esedigital
×