Home»FOOD»CALAMARATA DIVERSA

CALAMARATA DIVERSA




CALAMARATA DIVERSA

 

 

Dosi per 4 persone

Cosa occorre: 

400 g di pasta calamarata

8 gamberoni

3 granchi piccoli

2 moscardini

20 acciughe

20 g di pistacchi di Bronte

foglie di basilico

olio extra vergine di oliva

sale e pepe q.b.

 

 

Come procedere:

Pulire i gamberoni del filo intestinale lasciando il carapace. Dopo il lavaggio, appoggiare il gamberone sul tagliere con la testa rivolta verso di voi. Eliminare la testa e delicatamente estrarre il budello. Qualora l’estrazione venga fatta nella maniera corretta, esso si rimuoverà tutto intero. Infine dare una sciacquata ai crostacei sotto l’acqua corrente, ma senza schiacciarli troppo fra le mani.

Dopo aver tolto la testa, aprire le acciughe a libretto con le dita, eliminando lisca, interiora e coda. Passarle sotto l’acqua corrente per rimuovere eventuali residui e riporle ad asciugare su carta da cucina.

Per pulire bene il granchio, sollevare l’addome aiutandosi con un coltello e poi spezzarlo verso l’interno. Con molta attenzione spingere le branchie in fuori, tenere quindi saldo il granchio e posizionando i pollici nella parte centrale del corpo dove è stato tolto l’addome, spingere in fuori le branchie. Togliere quest’ultime, lo stomaco e i polmoni cercando di conservare con un cucchiaio la polpa.

Pulire per bene i moscardini rimuovendo gli occhi, il becco e le viscere. Dopodiché lavarli sotto acqua corrente. 


Tritare grossolanamente i pistacchi di Bronte in un mixer o semplicemente utilizzando un coltello.

Visto che la cottura del pesce richiede pochi minuti, nel frattempo lessare la pasta in acqua salata. 

Cuocere i moscardini a fiamma media per circa 3 minuti con un filo d’olio e uno spicchio di aglio in camicia; trascorso questo breve tempo, trasferirli in un piatto coprendoli con la pellicola trasparente in modo tale da mantenerli umidi, morbidi e insaporiti della propria marinatura.

Nella stessa padella cuocere per cinque minuti con due cucchiai di olio evo, i gamberoni, il granchio, la sua polpa e i filetti di acciughe.

Disporre nel fondo del piatto da portata il trito di pistacchi e alcuni pezzi del moscardino. Adagiare in verticale la pasta e sopra di essa i gamberoni, parte del granchio e le acciughe. Guarnire con altro trito di pistacchi, un filo di olio extra vergine di oliva e foglie di basilico.

 

…EATVOILÀ

2 thoughts on “CALAMARATA DIVERSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUIMI SU INSTAGRAM

EAT VOILA P.IVA 01659730087 | Powered by Esedigital
×